Viaggio in Malesia: costi, pericoli, itinerari e consigli

Articolo aggiornato il 27/06/2024 da Alice Pruccoli


Se stai pianificando un viaggio in Malesia, non dimenticare di considerare tutti questi aspetti descritti nell’articolo!

Terra di contrasti, di colori, di vita e di multiculturalità, la Malesia è un paese incredibile, che non stanca mai. Il cibo è straordinario, il suo entroterra affascinante, senza parlare poi delle sue acque cristalline, delle sue tradizioni e delle tante culture che coesistono. Un viaggio in Malesia saprà quindi regalarti splendide emozioni e ricordi, per questo motivo continuando a leggere, troverai tutte le informazioni sulla pianificazione, i costi, quando andare e cosa vedere, così che una volta lì, potrai solo pensare a goderti il viaggio.

Se poi non mi conosci io mi chiamo Alice e di lavoro mi occupo proprio di organizzare viaggi e itinerari su misura. Parto sempre dalla mia esperienza personale, perché amo testare e provare in prima persona i servizi che offro, per poi arrivare attraverso lo studio e la conoscenza del territorio, a creare itinerari cuciti su misura per le persone che si affidano a me.

Scopri quindi i miei servizi e leggi le recensioni delle persone che si sono già affidate a me!

Cosa vedere in Malesia

viaggio in malesia: Cosa vedere

Non si può far partire un itinerario in Malesia se non dalla sua capitale ovvero Kuala Lumpur, una grande metropoli dove il fascino della modernità, si sposa con quartieri ancora tradizionali.

Ne parlo in maniera approfondita in questo articolo dedicato su cosa vedere a Kuala Lumpur!

Merita poi una vista anche la carinissima cittadina di Malacca, dove ti consiglio di fare sia una passeggiata nel grazioso centro storico, includendo anche un giro in barca lungo il canale, ma anche di visitare la suggestiva moschea Masjid Selat Melaka sul mare. 

Salendo invece verso il nord della Malesia, vale la pena fermarsi qualche giorno alle Cameron Highlands, per visitare le bellissime piantagioni di te e fare ottime degustazioni.

Trovi un articolo dedicato alle Cameron highlands con tutti i consigli su cosa fare e dove dormire, in questo articolo dedicato.

Le Cameron Highlands sono poi la porta d’ingresso per l’incredibile Parco nazionale di Taman Negara, che si ritiene essere la foresta pluviale più antica del mondo e dimora di tantissimi animali. Qua potrai fare incredibili trekking sulle montagne, escursioni, birdwatching, safari e tantissimo altro.

Immancabile poi in un viaggio in Malesia, la bellissima Georgetown, con i suoi quartieri multietnici da quello indiano a quello cinese, il suo centro storico ricco di street art, senza parlare poi del suo entroterra. Nei suoi dintorni infatti non perdere il giardino botanico, Penang Hill e il tempio Kek Lok Si Temple, uno dei più grandi complessi buddhisti del sud est asiatico.

Parlando di mare invece potrai optare per Langkawi sulla costa occidentale, caratterizzata da spiagge wild e tranquille, cascate e montagne oppure per le Perenthian o Redang island sul lato orientale. Quest’ultime sono particolarmente adatte se ami l’acqua cristallina, snorkelling e le spiagge da sogno.

Scopri cosa vedere a Langkawi in questo articolo di approfondimento!

Periodo migliore per andare in Malesia

Periodo migliore per andare in Malesia

La Malesia è caratterizzata da un clima equatoriale e purtroppo non c’è un periodo migliore universale per visitarla, anche perché le piogge sono abbondanti ovunque tutto l’anno. Detto questo ci sono sicuramente dei mesi migliori e peggiori in cui andare e ora li analizzeremo insieme.

Se vuoi visitare la zona orientale dove ci sono le bellissime Perenthian o Redang island per goderti delle giornate su delle isole da sogno con l’acqua turchese, il momento migliore è da Aprile a Ottobre, con un picco a Giugno, Luglio e Agosto. Da Novembre a Febbraio invece le piogge sono molto abbondanti, questo fa si che la maggior parte delle attività chiudano e che quasi tutti i traghetti per raggiungere le isole vengano sospesi.

Spostandoci invece sulla zona occidentale che quindi si affaccia sul Golfo di Malacca, la situazione si inverte. Quindi se vuoi visitare Langkawi, Georgetown e Malacca che sono le principali città di interesse, i mesi migliori sono da Novembre ad Aprile con una nota soprattutto per Gennaio e Febbraio, che contano il minor numero di giorni di pioggia.

Per quanto riguarda invece Kuala Lumpur la capitale, i mesi migliori per visitarla sono sia Giugno, Luglio e Agosto, che Gennaio e Febbraio. Di conseguenza risulta perfetta come tappa iniziale sia in un viaggio in Malesia volto a scoprire la costa orientale, che quella occidentale. Ovviamente nulla vieta di visitarla anche negli altri mesi, avrai solo più probabilità di incontrare pioggia, che però essendo di tipo tropicale, è spesso burrascosa ma breve.

Diverso invece il discorso per la zona centrale della Malesia, dove per esempio si trovano le Cameron Highlands e Parco nazionale di Taman Negara. Le Cameron trovandosi a una quota di 1500 m d’altezza ed essendo riparata dalle montagne, è visitabile tutto l’anno. Invece il Parco nazionale di Taman Negara è meglio raggiungerlo da Aprile a Novembre, durante quella che è considerata la stagione secca. Negli altri mesi dell’anno invece le piogge sono talmente abbondanti, che molti percorsi a piedi vengono chiusi o comunque risultano essere più pericolosi.

Come organizzare un viaggio in Malesia

Una volta acquistato il volo, potrai procedere a stilare un programma con le tappe che desideri fare sulla base del tempo a disposizione e della stagione. In questo modo potrai prenotare le varie strutture e non arrivare in loco, con il rischio di trovare tutto pieno o solo gli hotel più costosi.

Anche gli spostamenti è bene prenotarli con anticipo, se le distanze sono lunghe valuterai per un volo interno, anche se è l’opzione che impatta di più, se invece la tratta è breve o hai tempo a disposizione, potrai spostarti via terra, che è anche un modo bellissimo per scoprire il paese. Gli autobus potrai prenotarli tutti su  RedBus, così come gli eventuali traghetti su Ferry Line.

Ricordati anche di verificare se ci sono esperienze particolari da fare nei vari luoghi che visiterai, in tal caso verifica se sono attività che si possono prenotare una volta lì, o se è bene fermare già dei tour.

Qualche giorno prima della partenza ricordati poi di compilare l’arrival card, mentre una volta arrivata/o potrai fare una sim fisica o una e-sim, io mi trovo benissimo con Airalo. Se invece una volta in Malesia desideri guidare, ti ricordo che è richiesto di essere in possesso di patente internazionale come riporta il sito di Viaggiare Sicuri.

Non sai come gestire l’itinerario e il programma perché vuoi visitare più posti ma non sai se stai considerando abbastanza giorni? Contattami perché sono la persona giusta per te. Occupandomi di organizzare viaggi su misura, saprò supportarti e seguirti al meglio per rendere il tuo viaggio in Malesia speciale.

Viaggio in Malesia pericoli

Viaggio in Malesia costi

Se stai valutando un viaggio in Malesia e ti frena la possibilità di incontrare pericoli o problemi voglio tranquillizzarti, in quanto questo paese, come anche tutto il resto del sud-est asiatico è molto tranquillo. Nonostante infatti sia estremamente multi culturale c’è una bellissima coesistenza ed equilibrio tra le diverse religioni e culture. 

La Malesia infatti è un paese sicuro dove non ci sono particolari tensioni politiche né sociali . 

A livello invece sanitario, il consiglio che mi sento di darti è di portare sempre uno spray anti zanzare forte, le zanzare qua sono ancora portatrici di malattie, di fare attenzioni con lo street food non ben cotto, per evitare intossicazioni e di non bere acqua dal rubinetto.

A tal proposito infatti è meglio non partire mai senza una polizza che ti protegga in caso di problemi. Io ti consiglio la Cap Annullamento di Chapka, che è l’assicurazione che uso anche io da anni, in questo modo potrai goderti la Malesia con la consapevolezza di esserti tutelata/o.

Viaggio in Malesia costi

Il costo più alto come sempre per un viaggio in Asia, è il volo, che in base al periodo scelto parte dai 600€ fino a superare i 1.000€ a/r in alta stagione.

Parlando invece delle strutture, in Malesia troverai tutte le fasce di prezzo da soluzioni molto economiche che partono dai 15€ a notte fino alle centinaia per hotel di lusso. Se però vuoi rimanere su una fascia di prezzo standard, potrai trovare ottime soluzioni a prezzi molto più contenuti rispetto all’Europa. Ti faccio un esempio, io a Kuala Lumpur, che è la capitale, per un hotel di fascia medio-alta in un’ottima posizione, con una camera con vista e la piscina con il rooftop, ho pagato 35€ a notte.

Anche gli spostamenti non costano tanto, io ho sempre optato per viaggiare via terra e gli autobus hanno una media di 10/30€ a tratta, ovviamente dipende dalla distanza. I voli interni invece possono avere una media di 30/50€ a tragitto, ma anche qui varia in base a dove si vuole andare e soprattutto dal periodo scelto.

Riguardo alle attività, io le ho sempre pagate più o meno 20€ come la giornata alle Cameron o la salita alle Petronas per fare degli esempi. Per esperienze private invece i prezzi sicuramente sono più alti.

Infine parlando di cibo, io l’ho trovato davvero molto economico, squisito e molto vario. La mia media in base al livello del locale è sempre stata dai 5€ ai massimo 25€ a pasto.

Viaggio in Malesia fai da te

Se stai valutando se organizzarti in autonomia o affidarti a qualcuno per un viaggio in Malesia, ti rispondo già che un fai da te è perfettamente fattibile in questo paese. Chiaro è, che devi avere molto tempo a libero, perché come hai visto c’è davvero tanto da tenere in considerazione.

Devi quindi essere esperta/o nel verificare in autonomia i vari siti, fare le prenotazioni, capire quali attività scegliere, come spostarti e come incastrare il tutto.

La programmazione quando si viaggia per 10/15/20 giorni deve essere funzionale e ottimale, di conseguenza è importante stilare un’idea di cosa vedere, quali tappe inserire, cosa saltare e tanto altro.

Se quindi hai paura di non riuscire a considerare tutto, non hai tempo o non ti senti esperta/o, contattami perché sono la persona giusta per te. Come travel designer infatti mi occupo proprio di organizzare e pianificare itinerari su misura, in questo modo mi preoccuperò io di tutti questi aspetti descritti, mentre te penserai solo a goderti la Malesia.

Scopri i miei servizi a questo link e trova quello più giusto per te.

Viaggio in Malesia itinerario

Viaggio in Malesia itinerario

Con 7 giorni a disposizione ti consiglio di trascorrere le prime giornate nella capitale Kuala Lumpur per poi dedicarti al relax al mare, che sia a Langkawi o alle Perenthian island. In alternativa potresti scoprire l’entroterra del paese scegliendo tra le Cameron highlands o il parco nazionale Taman Negara, mentre se ami la storia e la cultura, opta per Melacca o George Town.

Con 10 giorni a disposizione invece potrai dedicarti a scoprire 3 tappe in Malesia, puoi partire quindi da Kuala Lumpur e fare George Town più Langkawi, oppure raggiungere le Cameron highlands e il parco nazionale Taman Negara o dedicarti a relax totale alle Perenthian e Redang island.

Infine con 15 giorni di viaggio potrai visitare diverse di queste tappe appena descritte, e magari aggiungerci anche qualche giorno nella bellissima Singapore.

Malesia viaggio organizzato

Ricevere supporto e farsi organizzare il viaggio in Malesia è sicuramente la soluzione migliore se non hai tempo da dedicare alla pianificazione del viaggio, oppure se non ti senti sicura/o, e preferisci che una persona professionista e che conosce il territorio se ne occupi.

Con il fai da te infatti c’è spesso il rischio di calcolare troppi giorni in un luogo oppure magari troppo pochi in un altro, di non calcolare bene le tempistiche o di non fare alcune esperienze tipiche.

E purtroppo realizzare tutte queste cose mentre si è in viaggio è un peccato, perché ci si rende conto che si sarebbe potuto fare tante cose diversamente.

Proprio per questo motivo io come organizzatrice di viaggi testo sempre in prima persona le attività, le esperienze e gli itinerari, così da consigliare e supportare al meglio le persone che si affidano a me.

Quindi se vuoi avere un viaggio in Malesia organizzato, scrivimi perché sono la persona giusta per te. Insieme troveremo le soluzioni migliori a livello del volo, delle strutture, pianificheremo le attività e le esperienze più belle da vivere in questo incredibile paese. Oltre a questo creerò per te un itinerario dei by day con tutte queste informazioni inserite, di modo che una volta in viaggio, avrai sempre dietro con te una guida digitale o cartacea da seguire, e a quel punto potrai goderti a pieno le giornate senza pensare a nulla.  

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *