Andalusia on the road: 3 idee di itinerario di 5/10 giorni

Articolo aggiornato il 12/05/2024 da Alice Pruccoli


Con l’arrivo della bella stagione sei alla ricerca di un bel viaggio su ruote? L’Andalusia on the road è davvero un viaggio imperdibile, scopri perchè!

Che la Spagna sia un paese straordinario da visitare non c’è dubbio, ma l’Andalusia ha proprio un qualcosa di magico, sarà per l’influenza araba, la sua ricca storia, i suoi paesaggi naturali mozzafiato, ma è una regione unica!

Sarò anche di parte perché ho avuto la possibilità di vivere a Siviglia per 5 mesi grazie al progetto Erasmus, ma è davvero un viaggio straordinario da fare una volta nella vita. Poi se mi conosci lo sai già, ma io amo i roadtrip, sono i viaggi che più mi rappresentano, perché mi danno un estremo senso di libertà e di autonomia. Panifico l’itinerario, suddivido i giorni e mi lascio trasportare dalle bellezze che un paese ha da offrire, cambiando ogni giorno scenario.

Anche te ami il senso di libertà che solo i roadtrip sanno dare? Allora continua a leggere perché c’è un modo, ancora più unico, per vivere e scoprire questa Andalusia on the road.

Quindi dalla passione per questa regione e dalla mia esperienza in prima persona, ho deciso di raccogliere in questo articolo tutti i consigli per goderti al meglio questa tipologia di viaggio, con anche diverse idee di itinerario per rendere la tua Andalusia on the road davvero speciale.

Andalusia on the road: quando andare

L’Andalusia è una regione a sud della Spagna che gode di uno splendido clima secco, di tante giornate soleggiate e di straordinarie temperature.

I mesi quindi più belli per visitare l’Andalusia sono la primavera e l’autunno, quando ad incorniciare l’on the road sarà una natura rigogliosa e nascente oppure un’atmosfera cozy e caratterizzata dai colori caldi dell’autunno.

L’estate invece nonostante sia uno dei periodi di più alta stagione, è caratterizzata da temperature molto alte e questo potrebbe non dico farti rivalutare il viaggio, ma sicuramente adattare l’itinerario al clima. Prediligere quindi tappe sulla costa potrebbe essere la soluzione migliore, così da goderti anche splendide nuotate e il vento piacevole del Mediterraneo e dell’Oceano.

Infine abbiamo l’inverno, che per quanto considerato un periodo di bassa stagione, potrebbe regalarti bellissime esperienze in Andalusia, proprio per il fatto che come ti dicevo poco fa, questa regione gode di un clima mite e piacevole per gran parte dell’anno. Oltre a questo partire in inverno ti farebbe risparmiare soldi visto il minor afflusso turistico. Anche in questo caso poi l’itinerario sarebbe un pò da modificare, al contrario dell’estate dove le tappe sono principalmente al mare, in questo caso potresti concentrarti più sulle città e sull’entroterra dell’Andalusia.

Non sei sicura/o dell’itinerario che hai creato? Guardiamolo insieme! Il mio lavoro è proprio quello di creare itinerari su misura per le persone, unendo studio e professionalità, a viaggi ed esperienze sul campo.

Qua trovi le recensioni delle persone che mi hanno già scelta, mentre a questo link puoi prenotarti una chiamata gratuita con me.

Qual’è il modo migliore per visitare l’Andalusia?

andalusia on the road

Chiaramente avere un proprio mezzo fa la differenza quando si deve organizzare un viaggio su strada. Questo permette libertà e il fatto di non dover dipendere da orari o da disponibilità. Sappi però che se fossi da sola/o, l’Andalusia è servita da compagnie di autobus e da treni che potresti usare, anche se la rete non è molto capillare. Ovviamente i collegamenti li troverai tra le città, il che renderà impossibile visitare i vari parchi naturali o i siti nei dintorni, però sicuramente è un’alternativa al fatto di non partire per nulla.

Proprio per questa serie di motivi, io ti consiglio se hai la possibilità e hai un’amica o un amico o un compagno/a con cui partire, di noleggiare un mezzo, così da poterti vivere l’esperienza al 100%.

Cerchi qualcosa di ancora più unico e speciale? Qualcosa che ti faccia assaporare cosa significa davvero fare un on the road e che ti faccia svegliare ogni giorno con l’alba di fronte a te e il cielo stellato a farti da tappeto sopra la testa?

Allora il modo migliore per viverti l’Andalusia on the road, è affittando un camper!

Vivere il sogno della Camper life con Goboony

Goboony è la piattaforma che ti permetterà di realizzare questo sogno di vivere ai ritmi della natura, scoprendo e viaggiando in camper una delle zone più belle della Spagna! Sul sito infatti inserendo le date che hai a disposizione e la città di ritiro, troverai tantissime opzioni di camper disponibili.

Scegliere quello giusto per te sarà poi semplicissimo, grazie a tutte le descrizioni, le foto e gli accessori inclusi dei vari camper, potrai selezionare quello che si adatta meglio alle tue esigenze e che hai sempre sognato. Chissà poi che questa esperienza non ti rubi il cuore, al punto di farti desiderare di comprarne uno tutto tuo!

Io ti devo confessare che è da parecchio tempo che ho questo pensiero, l’idea di svegliarmi fronte mare o immersa nella natura, cucinando piatti squisiti e sani grazie alla cucina a disposizione e di farmi strepitose dormite su un bel materasso, il tutto su una casetta su ruote di pochi cm2, mi fa brillare gli occhi di felicità.

Vuoi saperne di più? Visita il sito di Goboony!

Andalusia on the road: itinerario di 5 giorni

andalusia on the road: itinerario di 5 giorni

Una volta ritirato il tuo mezzo, se hai 5 giorni a disposizione, io ti consiglio di scegliere se fare la costa o l’entroterra come itinerario, e ad aiutarti in questo potrebbe tornarti utile la stagione in cui deciderai di partire.

Con la bella stagione inizia il tuo roadtrip da Malaga, con il suo bellissimo centro storico, il real Alcazar e il suo bellissimo castello di Gibralfaro da dove goderti una splendida vista, e poi rilassarti una giornata sulle spiagge di Marbella.

Prosegui l’on the road raggiungendo Gibilterra, visita le grotte, goditi il panorama dal promontorio inglese e scatta qualche foto alle scimmie. Se poi ami gli sport d’acqua, dedica l’ultimo giorno alla selvaggia Tarifa, dove potrai provare a fare kitesurf, windsurf o surf nell’Oceano, altrimenti raggiungi Cadice, una deliziosa cittadina con un centro storico fatto di chiese e strade acciottolate.

andalusia on the road: itinerario di 5 giorni

Se invece hai solo 5 giorni a disposizione ma il periodo è più fresco, da Malaga raggiungi la bellissima e suggestiva Ronda, una piccola città arroccata su una gola profonda, da dove godrai di viste a mozzafiato dell’entroterra andaluso.

Il secondo giorno invece dedicalo a fare il Caminito del Rey, un percorso costruito lungo le pareti della gola di El Chorro. Si tratta di un passaggio pedonale di 3 km che ti saprà regalare adrenalina e viste pazzesche lungo le rampe sospese fino a 100 m di altezza sul fiume.

Si prosegue poi per Siviglia, la capitale dell’Andalusia, dove ti consiglio come prima tappa la famosissima piazza di Spagna. Da lì perditi nelle vie del centro, raggiungi il Real Alcazar, la cattedrale e sali sopra il Metropol Parasol per il tramonto.

Per maggiori informazioni su cosa vedere a Siviglia ti rimando all’articolo dedicato!

L’ultimo giorno invece prima di rientrare, merita una tappa Cordoba, una deliziosa città con forti influenze arabe dove potrai visitare una delle moschee più importanti e famose al mondo.

Andalusia on the road: itinerario di 7 giorni

andalusia on the road: itinerario di 7 giorni

Con un itinerario di 7 giorni in Andalusia il mio consiglio è quello di inserire anche Granada, un’altra perla andalusa, dove si trova l’Alhambra, un complesso palaziale di un’importanza e una bellezza unica nel suo genere. A tal proposito ricordati di prenotare in anticipo la visita perché i biglietti sono spesso sold out. Ti lascio il link al sito ufficiale dell’Alhambra qua.

Oltre a questo Granada ha un delizioso centro storico, caratterizzato da vie strette e tortuose, dove potrai acquistare incensi, the, spezie e tanti altri prodotti tipici.

Andalusia on the road: itinerario di 10 giorni

andalusia on the road: itinerario di 10 giorni

10 giorni a mio avviso sono perfetti per goderti al 100% l’Andalusia on the road, senza correre e senza affrettare i momenti, ma anzi dando il giusto tempo ad ogni luogo che si visita. Proprio per questo motivo aggiungerei delle giornate in più sia a Siviglia che a Granada, perché se le meritano.

Oltre a questo, ti suggerisco di raggiungere anche la Sierra Nevada, dove in inverno troverai gli impianti sciistici attivi anche per una bella sciata, mentre negli altri periodi dell’anno potrai fare splendide camminate oppure godere di strepitose viste su tutto l’entroterra andaluso.

Vuoi conoscere più nel dettaglio tutte queste località? Leggi l’articolo Andalusia cosa vedere allora!

Con tutti questi consigli ed idee di itinerario, direi che ora non ti resta che..partire!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *