spiagge messico tulum

Spiagge Messico: 6 da visitare + 2 da evitare

Articolo aggiornato il 01/06/2024 da Alice Pruccoli


Piccole calette, spiagge perfette per fare surf, acqua cristallina, c’è solo che l’imbarazzo della scelta. Ecco dove trovare le più belle spiagge Messico.

Si tratta infatti di un paese davvero enorme e di cose da vedere in Messico è pieno, tra canyon, spiagge trekking, rovine maya, movida ma potrei andare avanti anche l’infinito. 

Proprio per la sua varietà, ho scelto in questo articolo di parlarti esclusivamente delle spiagge che ho avuto la fortuna di visitare e che ti consiglio di non perdere. Partiremo dall’informazioni basiche, quindi come arrivarci e cosa fare, fino ai motivi che potrebbero spingerti a sceglierne una piuttosto che un’altra.

Ma non è finita qua perché per ultimo ti parlerò anche di quelle che secondo me dovresti saltare, perché non hanno nulla a che fare con il vero Messico. 

Se stai quindi programmando un viaggio in questo paese meraviglioso e vuoi goderti anche dei giorni di mare, non perderti questo articolo.

Se poi temi di perderti qualcosa, non sei convinta/o dell’itinerario o se semplicemente hai bisogno di supporto nell’organizzare di un viaggio così importante, contattami.

Io infatti di lavoro mi occupo proprio di organizzare viaggi e itinerari su misura. Parto sempre dalla mia esperienza personale, perché amo testare e provare in prima persona i servizi che offro, per poi arrivare attraverso lo studio e la conoscenza del territorio, a creare itinerari cuciti su misura per le persone che si affidano a me.

Scopri quindi i miei servizi e leggi le recensioni delle persone che si sono già affidate a me!

Ora però andiamo al dunque e partiamo subito con le più belle spiagge Messico.

1. Spiagge Messico: Holbox

Isla Holbox si trova a nord del Quintana Roo, lo stato più conosciuto del Messico, per intenderci è dove si trovano anche Cancun, Tulum e Playa del Carmen.

Per raggiungere quindi Holbox, è necessario prendere prima un autobus fino a Chiquillà e poi il traghetto che in circa 20 minuti ti porterà sull’isola.

La spiaggia più famosa è Playa Holbox, raggiungibile a piedi dal centro e che si estende per diversi km. Qua l’acqua è bassa e il fondale trasparente, è perfetta per rilassarsi e per i bambini.
Un’altra spiaggia molto famosa è Playa Mosquito, si tratta della punta più a nord est dell’isola, ed è raggiungibile attraverso una passeggiata di un paio d’ore da Playa Holbox oppure in kayak. La sua particolarità, a parte le zanzare, è che si trova all’interno di una riserva naturale dove si trovano addirittura i coccodrilli!

Dall’altro lato dell’isola invece si trova Playa Punta Cocos, perfetta all’orario del tramonto visto che si trova ad Occidente. Questa zona poi è famosissima perché di sera si può ammirare il fenomeno della Bioluminescenza ( costo 15€ 1h circa).
L’unico problema saranno le zanzare visto che tutt’attorno ci sono le mangrovie.

Vuoi organizzare un viaggio in Messico? Scopri tutto quello che devi sapere!

2 Spiagge Messico: Tulum

Tulum è forse una delle spiagge più conosciute e famose del Messico e per questo una delle più discusse

A mio avviso ha tanto da offrire ma molto dipende dal periodo in cui scegli di visitarla. Io ci sono stata ad Ottobre, ovvero fuori stagione, e sono riuscita davvero a godermi i giorni trascorsi lì. Diverso sicuramente è il discorso se si va invece durante l’alta stagione, da Dicembre a Marzo.

Ad ogni modo raggiungere Tulum è davvero semplice, visto che sono tantissime le linee di autobus che raggiungono questa città da ogni parte del paese (Valladolid, Cancun, Merida e tante altre). Oltre a questo è importante che tu sappia che il centro di Tulum è lontano circa 5km dalla spiaggia, per questo durante i tuoi giorni di permanenza, ti consiglio di noleggiare o un motorino o una bicicletta. Quasi tutti gli hotel o ostelli offrono questo servizio ma ci sono anche tanti noleggi in giro per il centro.

Le spiagge di Tulum sono poi davvero immense e questo ti permetterà di ritagliarti anche i tuoi spazi. Potrai scegliere tra Playa Santa Fe, Playa Paraiso e Playa las Palmas localizzate tutte una dopo l’altra.

I panorami poi sono davvero suggestivi, tra le rovine che si intravedono a strapiombo sul mare, le verdi palme che tagliano il cielo e l’azzurro del mare.

Non sai come gestire l’itinerario e il programma perchè vuoi visitare più posti ma non sai se stai considerando abbastanza giorni? Contattami perché sono la persona giusta per te. Occupandomi di organizzare viaggi su misura, saprò supportarti e seguirti al meglio per rendere il tuo viaggio in Messico speciale.

3 Spiagge Messico: Bacalar

Venire a Bacalar per me è stato un pò come coronare un sogno. Sicuramente uno dei motivi che mi ha spinta a venire in Messico.

Bacalar è una laguna che si trova al confine con il Belize e quindi è pò più lontana da raggiungere con i mezzi rispetto ad altre zone. E’ poi famosa per i suoi 7 colori e credimi che una volta qua non vorrai più andartene.

Il centro è molto piccolo ma super grazioso e intimo, è ricco di negozi, locali e bellissimi bar con vista laguna. Ah il cibo è ottimo.

A livello di attività invece le più belle sono quelle che ti porteranno a scoprire a fondo la laguna e i suoi cenote, noleggia quindi un kayak, la tavola da sup o partecipa ad un’escursione con guida.

Io ti consiglio di scegliere un giro in catamarano, in modo da evitare di inquinare la laguna a differenza del giro in barca. Le escursioni durano poi circa 2/3h e se sceglierai il turno del pomeriggio, potrai goderti un tramonto indimenticabile in uno dei luoghi più belli del Mondo.  Io mi sono trovata molto bene con i ragazzi di Adventure Lab.

Non partire senza una polizza che ti protegga in caso di problemi, scegli la Cap Annullamento di Chapka, che è l’assicurazione che uso anche io da anni, e goditi il Messico senza stress!

4 Spiagge Messico: Akumal

Akumal è una piccola località tra Tulum e Playa del Carmen e si trova all’interno di una riserva naturale, infatti per accedere alla spiaggia ti sarà richiesto di pagare una tassa di circa 6€.

Rispetto alle altre località è forse la meno conosciuta e la meno turistica, ma secondo me vale la pena visitarla, soprattutto se vuoi vivere l’esperienza che ha reso Akumal importante: ovvero la possibilità di nuotare accanto alle tartarughe.

Di commercianti che tenteranno di venderti l’escursione ne troverai davvero tantissimi, ma io ti consiglio prima di arrivare in spiaggia e poi scegliere, soprattutto perché ci sono tre livelli di tour (che nessuno ti dirà) e il prezzo dipende soprattutto da quelli.

Il più economico ti darà la possibilità di nuotare all’interno di un corridoio che è il più lontano dalle tartarughe (vedi foto, primo settore rosso sulla sinistra), acquistando il secondo potrai avvicinarti di più fino al terzo. Io ho optato per il secondo circuito, a mio avviso il migliore dal punto di vista di rapporto qualità/prezzo ( io ho pagato 15€). Visto poi che le tartarughe si trovano vicine alla riva, potrai raggiungerle a nuoto insieme alla guida. L’esperienza in tutto dura 1h.

5 Spiagge Messico: Isla Mujeres

Acqua cristallina, palme alte e paesaggi paradisiaci, è questa l’immagine che vedo quando ripenso a Isla Mujeres.

Questa piccola isola si trova a largo di Cancun, di conseguenza essendo molto facile da raggiungere, è una meta molto turistica.

Anche in questo caso il vantaggio che ho avuto nel visitarla ad Ottobre è stato il fatto che sono riuscita a godermela senza troppa gente, anche se devo ammettere era già piuttosto affollata. 

Non c’è da rimanere comunque sorpresi, l’aeroporto di Cancun è quello principale, di conseguenza anche chi ha pochi giorni visita questa isola, volendo si può anche fare a/r in giornata.

Quindi possiamo dire che se cerchi una zona mare dove vivere il vero Messico, Isla Mujeres non è la scelta giusta, ma sono sincera i suoi paesaggi da sogno e l’acqua cristallina meritano di essere visti.

6 Spiagge Messico: Puerto Escondido 

Dal mare dei Caraibi ci spostiamo ad occidente sull’Oceano Pacifico, dove nello stato di Oaxaca si trova la bellissima Puerto Escondido. Questa città ha davvero tantissimo da offrire, ed è sicuramente la località di mare più versatile.

E’ famosa in tutto il mondo per il surf e per le sue enormi spiagge, ma allo stesso tempo troverai calette e spiagge più appartate e intime.

La sua spiaggia più grande e famosa è sicuramente Zipolite, non adatta per fare il bagno a causa delle sue correnti, ma perfetta come spot tramonto.

Se invece cerchi qualcosa di più intimo e appartato, a Puerto troverai diverse calette, raggiungibili dopo non poche scalinate come Playa Carrizalillo, Playa Manzanillo e Playa Coral. Queste spiagge sono perfette per rilassarsi ma anche per fare le prima esperienze con la tavola da surf perché le correnti non sono forti. 

Puerto Escondido è poi famosissima anche per le escursioni in mare per avvistare balene, delfini e tartarughe. La stagione migliore è da Novembre a Marzo, e se dovessi capitare in questo periodo non perderti questa possibilità.


Spiagge Messico da evitare: Playa del Carmen e Cancun

Pensa al Messico, ok bene ora cancella questa immagine dalla tua mente.

Playa del Carmen e Cancun sono infatti due località di mare completamente trasformate in favore del Dio Denaro. Non troverai nulla che riguardi il Messico, anzi avrai l’impressione di essere arrivato/a in America.

In tutte le località di mare troverai musica, divertimento ed è perfettamente normale tu abbia piacere anche di goderti questa parte del viaggio, ma a mio avviso sia a Cancun che a Playa del Carmen (dove tra l’altro la spiaggia è minuscola) siamo fuori contesto.

Si paga quasi tutto in dollari americani, è pieno di casinò, di locali con musica altissima e in giro ci sono solo resort enormi e macchine di lusso.

Non perderti anche l’articolo sulle spiagge più belle della Thailandia!

Chiaramente le spiagge in Messico non finiscono qua, il paese infatti è davvero immenso. In questo articolo però spero tu possa aver trovato le giuste informazioni per iniziare a strutturare il tuo itinerario di viaggio. Ma ora raccontami, sei mai stato/a in questo paese? Quali sono le zone che ti sono piaciute di più?

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *