Langkawi: 9 attività tra spiagge, natura e ponti sospesi

Articolo aggiornato il 27/06/2024 da Alice Pruccoli


Stai programmando un viaggio in Malesia e vuoi sapere se vale la pena inserire una tappa a Langkawi? Continua a leggere allora.

Langkawi è un’isola che si trova nello stretto di Malacca, e che offre tantissima varietà, dalle spiagge alle cascate, dai ponti sospesi alle montagne. E’ una meta perfetta quindi se vuoi rilassarti, ma anche fare trekking e camminate. Per questo motivo continuando a leggere, troverai tutte le informazioni per visitarla, quando andare perchè ci sono dei mesi in cui è meglio non farlo, cosa vedere e soprattutto come arrivarci sia dalla Malesia che dalla Thailandia, visto che si trova ad appena 50km da Koh Lipe.

Se poi non mi conosci io mi chiamo Alice e di lavoro mi occupo proprio di organizzare viaggi e itinerari su misura. Parto sempre dalla mia esperienza personale, perché amo testare e provare in prima persona i servizi che offro, per poi arrivare attraverso lo studio e la conoscenza del territorio, a creare itinerari cuciti su misura per le persone che si affidano a me.

Scopri quindi i miei servizi e leggi le recensioni delle persone che si sono già affidate a me!

Langkawi cosa vedere

langkawi cosa fare

Oltre alle spiagge, di cui ti parlo in maniera approfondita nel paragrafo successivo, a Langkawi c’è tantissimo altro da vedere e da fare.

Per esempio se ami i trekking e la natura, non posso che consigliarti di raggiungere le Telaga Tujuh Waterfall, una cascata molto carina, che potrai vedere sia dal basso, che dalla sua cima, salendo a piedi 700 scalini. Dalla sommità della cascata poi, non solo godrai di uno splendido panorama, ma potrai anche divertirti a scivolare giù dalle piccole rocce prima di tuffarti nelle piscine naturali formatesi, che soprattutto i bambini amano!

langkawi cosa vedere

Se cerchi un bel panorama e un clima più fresco invece, ti consiglio di raggiungere la cima della montagna Gunung Raya che si trova nel cuore dell’isola. La strada è un pò tortuosa ma facilmente percorribile e da lassù, potrai godere di una vista bellissima di Langkawi, oltre che trovare un pò di refrigerio, dal momento che si trova a quasi 1.000mt d’altezza.

Cerchi adrenalina e avventura? Allora sali sul Langkawi Sky Bridge, un ponte sospeso dove potrai camminare tra le cime degli alberi e che si raggiunge con una cabinovia ed una funicolare. Se infatti non soffri di vertigini e ami le viste panoramiche, da questo ponte avrai tutta Langkawi ai tuoi piedi, pensa che nelle giornate limpide vedrai anche le isole della Thailandia.

Prenota la tua Skycab e goditi Langkawi dall’alto!

Per un pò di storia invece, ti consiglio di andare a visitare la Eagle Square, una piazza dove al centro si trova una enorme statua di un’aquila rossa, simbolo di Langkawi. Secondo leggende locali infatti, il nome dell’isola deriva da due parole malesi: helang (aquila) e kawi ( marrone -rossastro), da qui il nome Langkawi.

Attenzione solo che al momento è in ristrutturazione quindi l’intera piazza non è agibile, dovrebbero però terminare i lavori per fine anno 2024.

Infine l’ultima esperienza da fare a Langkawi se vuoi immergerti ancora di più nella natura dell’isola, è andare al Kilim geoforest park. Qua potrai prendere parte ad un’escursione per vedere grotte, pipistrelli, mangrovie, coccodrilli e l’aquila rossa.

Prenota il tour tra le mangrovie e il giro in barca qua!

Langkawi spiagge

Partiamo dalla spiaggia principale, Pantai Cenang, dal momento che si trova nel quartiere più vivo dell’isola, attorno infatti c’è un grazioso lungomare e diversi servizi di ristorazione e strutture. La spiaggia è poi molto lunga e troverai la possibilità sia di affittare un ombrellone e lettino, che di fare giochi d’acqua.

Se cerchi invece una spiaggia più appartata, Pasir Tengkorak Beach è quella giusta per te. Il colore dell’acqua è molto bello ed essendo circondata dal verde, diventa una caletta affascinante e suggestiva, ideale per un pò di relax e di pace.

Seguendo sempre questa scia, anche Wild Beach come si evince dal nome, è una spiaggia molto tranquilla e poco frequentata dai turisti. Qua potrai crogiolarti al sole e fare ottime nuotate, con più servizi invece c’è la vicina Pantai Pasir Hitam, dove troverai diversi locali, ristoranti e strutture ricettive.

langkawi spiagge

Ma la spiaggia più bella è Tanjung Rhu Beach, che rimane sempre più appartata, ma dove troverai comunque alcuni servizi. Con i boschi verdi a farle da cornice, e con tanti isolotti attorno, è una spiaggia perfetta se vuoi pace e tranquillità. E’ molto carina poi anche perché è frequentata dai local e sarà affascinante poterli osservare divertirsi al mare. L’acqua invece è bella, anche se niente paragonata alle spiagge in Thailandia, a tal proposito ti rimando all’articolo in cui ne parlo in modo più approfondito.

Non partire senza una polizza che ti protegga in caso di problemi, scegli la Cap Annullamento di Chapka, che è l’assicurazione che uso anche io da anni, e goditi la Malesia senza stress!

Langkawi come arrivare e come spostarsi

Essendo un’isola, a Langkawi puoi arrivare solo in due modi: via mare o via aerea. L’isola offre infatti diversi porti di attracco in base alla destinazione finale, per esempio io sono arrivata a Langkawi da Koh Lipe, e sono attraccata al Telaga Harbour Marina, mentre per tornare sulla terra ferma, più precisamente a Kuala Perlis, sono partita dal Kuah Jetty.

In caso però tu stia arrivando da Kuala Lumpur o da un’altra destinazione più lontana, puoi prendere un volo, che però ti ricordo è l’opzione meno sostenibile. Sull’isola infatti si trova l’Aeroporto di Pulau-Langkawi che offre diverse rotte.

Mentre per spostarti sull’isola io ti consiglio di noleggiare il motorino, così da essere flessibile e avere piena libertà delle tue giornate. Ti ricordo però che per affittarlo, è necessario essere in possesso di patente internazionale. Una giornata costa dai 5 ai 10€ (contratta sempre).

Non perderti tutte le informazioni per pianificare al meglio il tuo viaggio in Malesia, a partire dai costi, i pericoli, l’itinerario e tanto altro. Ne parlo in questo articolo dedicato!

Langkawi ferry

langkawi ferry

Come già ti dicevo nel paragrafo legato a come arrivare sull’isola, qualora tu volessi viaggiare via mare, potrai optare per due diversi ferry: uno che ti porterà in Thailandia, a Koh Lipe e uno che ti porterà a Kuala Perlis o Kuala Kedah in Malesia.

In tutti i casi comunque il traghetto non dura molto, circa 1/1.30h.

Per prenotare i biglietti ti rimando al sito ufficiale del Ferry Line Langkawi oppure sul sito di RedBus.

Quanti giorni stare a Langkawi

quanti giorni stare a langkawi

I giorni da dedicare all’isola ovviamente dipendono dal tempo che hai a disposizione per il tuo viaggio e quante zone vuoi visitare. Potresti trascorrerci 7 giorni con 2/3. Io per esempio mi sono fermata 5 giorni, mi sono così rilassata, ho goduto delle sue spiagge, facendo anche splendide camminate nel suo incredibile entroterra.

Ma in un viaggio in Malesia, sono assolutamente da visitare sia la capitale, Kuala Lumpur, che anche le bellissime piantagioni delle Cameron Highlands per degustare l’ottimo tè che viene prodotto qua.

Non sai come gestire l’itinerario e il programma perché vuoi visitare più posti ma non sai se stai considerando abbastanza giorni? Contattami perché sono la persona giusta per te. Occupandomi di organizzare viaggi su misura, saprò supportarti e seguirti al meglio per rendere il tuo viaggio in Malesia speciale.

Come arrivare da Langkawi a Koh Lipe o da Koh Lipe a Langkawi

Come arrivare da Langkawi a Koh Lipe o da Koh Lipe a Langkawi

Come già spiegato nei capitoli su come raggiungere l’isola e sui ferry, l’unico modo per fare la tratta Langkawi – Koh Lipe e viceversa, è tramite un traghetto.

Ovviamente essendo un attraversamento di frontiera, ci saranno da fare tutti i controlli all’immigrazione, sia in entrata che in uscita dal paese. Di conseguenza ti consiglio di arrivare con almeno 1h di anticipo al porto. Ti controlleranno quindi i documenti, ti faranno delle foto e in certi casi ti chiederanno qualche specifica sul tuo viaggio, ma niente di preoccupante. Per quanto riguarda poi la Thailandia non è necessario nè un visto nè un arrival card. Mentre per la Malesia, il visto non è richiesto, mentre di compilare l’arrival card, sì, come riporta il sito di Viaggiare Sicuri.

Calcola quindi tra tutto almeno 3h.

malaysia arrival card

Puoi compilarlo quindi prima di arrivare, oppure anche direttamente in loco. Ti lascio comunque il link ufficiale del Malaysia digital arrival card.

I biglietti dei ferry potrai poi acquistarli sia in un’agenzia sul posto che online e il biglietto costa intorno ai 30/35€ a tratta.

Infine ti ricordo che c’è un cambio d’ora tra la Thailandia e la Malesia che è di 1h. Quindi se ti stai spostando da Koh Lipe a Langkawi, andrai a +1h mentre da Langkawi a Koh Lipe, guadagnerai 1h.

Quando andare a Langkawi

Un aspetto importante da tenere in considerazione se stai organizzando un viaggio in Malesia è anche e soprattutto la stagione. Langkawi infatti non è sempre adatta per qualsiasi viaggio e ora ti spiego perché.

A Langkawi il clima è di tipo tropicale con una stagione delle piogge che va da Aprile ad Ottobre e una stagione secca che va da Novembre a Marzo. Escludendo quindi i mesi a cavallo tra le due stagioni, in cui è ancora possibile trovare splendide giornate e in cui ti consiglio di andare, sicuramente i mesi da evitare sono Giugno, Luglio e Agosto. In questi mesi infatti non solo c’è alto rischio di trovare pioggia, ma spesso i traghetti neanche partono, rendendo quindi il raggiungimento dell’isola piuttosto complicato. Ma la stessa cosa accade anche per Koh Lipe in Thailandia, ad esempio, poiché risente dello stesso clima.

Questo significa che non puoi organizzare un viaggio in Malesia in estate? Assolutamente no, dovrai solo valutare per il soggiorno mare, altre isole, come le Perenthian, sul lato orientale del paese.

Siamo arrivati alla fine di questo articolo su Langkawi e io spero tu abbia trovato tutte le informazioni utili per valutare se inserire o meno quest’isola nel tuo itinerario di viaggio, sulla base di come arrivarci, quando andare e cosa vedere.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *