Cascate del Niagara: la guida completa con tutte le info

Meglio il lato canadese o americano delle cascate del Niagara? Meglio vederle in estate o ghiacciate? Non perderti tutti i consigli più importanti!

Le cascate del Niagara sono un vero spettacolo per gli occhi, le orecchie e il cuore. Ascoltare il suono dell’acqua precipitare riempie infatti lo spazio, così come poter ammirare questo incredibile panorama.

Non a caso queste cascate sono tra le più belle al mondo, anche se non sono particolarmente alte, e per questo se stai organizzando un viaggio tra New York e dintorni o in Canada, sono una tappa assolutamente da inserire. In questo articolo ti darò quindi tutte le informazioni a partire da come raggiungerle, quale lato sia migliore e in quale stagione visitarle.

Se poi non mi conosci io mi chiamo Alice e a Settembre del 2023 ho lasciato l’Italia insieme al mio compagno per girare il mondo full time. Il mio lavoro infatti è proprio quello di organizzare viaggi e itinerari su misura, testando e provando in prima persona le esperienze che consiglio.

Scopri di più riguardo ai miei servizi e leggi le recensioni delle persone che si sono già affidate a me. Se infatti hai bisogno di aiuto e supporto per organizzare questo viaggio negli Stati Uniti, sono la persona giusta!

Dove si trovano le cascate del Niagara

cascate del niagara: dove si trovano

Le cascate del Niagara si trovano a metà tra il lago Ontario e il lago Erie, e sono sul confine americano e canadese. Le città di riferimento sono infatti Buffalo per gli Stati Uniti, che dista 36km e Toronto per il Canada, a 128km.

Leggi cosa vedere a Toronto, tra street art, quartieri vittoriani e splendidi skyline!

Proprio per questo motivo, possono essere visitate tranquillamente in due tipologie di viaggio. Sia in un on the road alla scoperta del Canada tra Toronto, Montreal e Cascate, ma anche in un viaggio tra New York e dintorni, inserendo come tappe anche la bellissima Philadelphia e l’europea Boston.

Non perderti gli itinerari più belli tra New York e dintorni, trovi tutte le informazioni in questo articolo dedicato!

Cascate del Niagara cosa vedere

cascate del niagara: cosa vedere

Tieni in considerazione che per la loro posizione, è considerato più bello il lato canadese per osservare le cascate del Niagara, in quanto offrono una vista sull’Horseshoe falls più suggestiva.

Raggiungere comunque le cascate del Niagara è un’esplosione di emozioni, anche per il semplice fatto di camminare a lato di queste potenze della natura. Ma entriamo più nel dettaglio e scopriamo insieme cosa fare una volta raggiunte le cascate. Prima di tutto però, bisogna distinguere i due lati, perché come già detto, le cascate si trovano sul confine tra Canada e Stati Uniti, quindi le attività cambiano in base a dove ci si trova. Però ecco quello da non perdere assolutamente.

Iniziamo con un fantastico giro in barca, per raggiungere e vedere da più vicino le tre cascate che compongono le Niagara Falls: American Falls, Bridal Veil Falls e Horseshoe Falls. La barca con la quale vivere il tour chiaramente dipende da che lato ti trovi, c’è la Maid of the Mist per il lato americano e la Hornblower Niagara Cruise per il lato canadese. Il giro in barca comunque dura circa 20 minuti ed è un’attività che è possibile fare solo da maggio a ottobre.

Ad ogni modo la più bella delle tre è l’Horseshoe falls, dal momento che si crea, come dice il nome stesso, un ferro di cavallo di acqua che precipita, e il lato canadese offre una visuale più suggestiva di quest’ultima. Ma non preoccuparti, ci sono terrazze panoramiche che permettono la sua vista da entrambe le sponde.

Più precisamente troverai il Fallsview trail, così da percorrere un bellissimo sentiero a ridosso delle cascate, e il viewpoint di fronte al Table rock sul lato canadese, mentre dal lato americano il Terrapin Point e il Cave of the Wind viewpoint.

La più piccola delle tre cascate invece è Bridal Veil Falls, che se desideri vedere da più vicino, ti basta accedere al Cave of the Wind ovvero la Grotte dei Venti dal lato americano. Con un ascensore potrai infatti raggiungere la sua base, e oltre ad una bella doccia d’acqua, potrai vivere tutta la potenza di ritrovarti ai piedi di questa potente cascata.

Cerchi un’altra prospettiva unica da dove vedere le cascate? Allora devi entrare al Journey Behind the Falls, sul lato canadese, una rete di tunnel dietro all’Horseshoe falls che risalgono a più di 130 anni fa. Sarà davvero affascinante osservare le cascate da questa angolatura!

Ma ovviamente alle cascate non mancano neanche le torri di osservazione, che troverai sia dal lato canadese che americano, rispettivamente lo Skylon Tower e il Niagara Falls Observation Tower.

Per un’esperienza invece davvero adrenalinica, c’è il giro in elicottero, così da poter sorvolare queste incredibili cascate e ammirarle in un modo unico e irripetibile.

Qui il link se vuoi fare il giro completo del lato americano delle cascate, a quest’altro link del lato canadese delle cascate del Niagara.

Cascate del Niagara da New York

cascate del niagara da new york
Se vuoi raggiungere le cascate da New York, hai 3 opzioni e ora le vediamo ad una ad una.

La prima opzione è la più rapida, ma anche costosa e ad alto impatto ambientale, ovvero quella di prendere un volo interno. Da New York arriverai infatti all’aeroporto di Buffalo, in circa 1.30h e da lì dovrai prendere due autobus, uno per raggiungere il centro città, e l’altro per raggiungere le cascate. Calcola quindi tra tutto un paio d’ore. Se quindi prenderai un volo al mattino presto, potrai anche visitare le cascate in giornata, rientrare poi a Buffalo la sera, dormire e il giorno successivo riprendere un altro volo.

La seconda opzione invece è quella di affidarti ad un tour organizzato, che con un autobus alle 4.00 di mattina ti porterà da New York alle Cascate, in circa 7/8h. A metà mattina quindi arriverai alle cascate, potrai visitarle dalle varie terrazze panoramiche e fare il giro in barca. Dopo di che verso metà pomeriggio ripartirai alla volta di New York, rientrando in città verso le 23. Sarà quindi una giornata molto impegnativa, però non perderai tempo, non dovrai pensare a nulla ed è a basso impatto ambientale.

Qua ti lascio il link per prenotare questa escursione alle cascate del Niagara da New York.

L‘ultima opzione invece è sempre quello di viaggiare via terra, che è sempre la scelta più sostenibile, ma farlo in autonomia. Questo significa o noleggiare l’auto e partire per un on the road, oppure prendere un autobus come Greyhound o Flixbus, arrivare a Buffalo e raggiungere le cascate. In questo caso però devi avere chiaramente più giorni a disposizione, perché impiegherai più tempo.

Ovviamente prima di partire per un viaggio tra Stati Uniti e Canada, ti consiglio di stipulare un’assicurazione che ti protegga, visto che la sanità in entrambi i paesi è privata. Scegli la Cap Annullamento di Chapka, la polizza che sottoscrivo anche io per i miei viaggi, e parti senza pensieri!

Cascate del Niagara: lato americano

Ne ho già parlato nella sezione cosa vedere alle cascate del Niagara, ma in questo caso mi concentro solo sul lato americano, così che tu possa capire effettivamente cosa vedere e fare da questa sponda.

Prima di tutto puoi salire sulla torre di osservazione Niagara Falls Observation Tower per ammirare la bellezza delle cascate dell’alto, oppure goderti la vista dalle varie terrazze panoramiche, come il Terrapin Point e il Cave of the Wind viewpoint.

Due esperienze uniche invece sono quella di salire sulla storia barca Maid of the Mist attiva dal 1846, per poter vedere le cascate da ancora più vicino, e scendere attraverso la Grotta dei Venti per ammirare la Bridal Veil Falls, sempre da una prospettiva più vicina.

Ovviamente queste attività dove ci si bagna, sono possibili solo nei mesi caldi dell’anno, in quanto qua, in inverno, le temperature scendono molto e parte delle cascate si ghiacciano. Ma questo non le rende assolutamente meno belle, ma di questo te ne parlo tra poco.

Non sai come dividere i giorni del tuo viaggio tra Stati Uniti e Canada, quanto rimanere e cosa vedere? Sono la persona giusta per te! Contattami per un itinerario su misura!

Cascate del Niagara lato canadese

cascate del niagara lato canadese

Ci spostiamo sul lato canadese, dove sicuramente un’esperienza unica e insolita è quella di entrare al  Journey Behind the Falls, per osservare l’Horseshoe Falls da dietro.

Oltre a questo anche qua non mancano splendide passeggiate a bordo cascate, sentieri e splendidi viewpoint come il Fallsview trail e il Table rock belvedere.

Ovviamente se la stagione te lo permette, fare un giro in barca è sicuramente un’esperienza che potrà arricchire la tua giornata, e lasciarti tante emozioni positive, oltre che ad una bella lavata. Sul lato canadese avrai quindi due opzioni di tour.

La Voyage to the Falls Boat Tour un’escursione di 20 minuti dove potrà variare il pacchetto tra Light Mist Experience o Full Mist Experience. Cosa cambia? L’orario.
Prima del tramonto, i tour in barca arrivano fino a sotto l’Horseshoe falls per un’esperienza totale (di lavata). Mentre dopo il tramonto, si fermeranno un pò prima, per darti sempre la possibilità di goderti la cascata da questa prospettiva, ma senza farti bagnare completamente.

La seconda è la Fall Fireworks Cruise, che dura 40 minuti ed è serale, appunto per darti la possibilità di vedere, meteo permettendo, i fuochi dalla barca.

A proposito di acqua, organizzati con sandali e poncho, ma anche con un cambio di vestiti, perchè a prescindere da tutto, ti bagnerai tanto.

Come torre di osservazione invece dal lato canadese abbiamo la Skylon Tower, alta 236 metri dove si può anche mangiare nel suo lussuoso ristorante. E’ visitabile sia di giorno che di sera così da darti l’opportunità di vedere anche i fuochi d’artificio. Riguardo a questo, continua a leggere che tra poco te ne parlo.

Cascate del Niagara ghiacciate

cascate del niagara ghiaccate
Se stai organizzando un viaggio tra New York e dintorni o a Toronto in inverno, e stai pensando di saltare proprio per questo motivo le cascate, fermati subito.

Il fascino della neve e delle cascate ghiacciate è irresistibile e anche se non potrai fare certe attività, sono uno spettacolo da non lasciarsi sfuggire.

Prima di tutto troverai tantissima meno gente, le cascate del Niagara infatti per via della loro posizione comoda e raggiungibile, sono prese d’assalto dai turisti in estate. In inverno invece sono molto meno prese in considerazione ed è per questo che devi approfittarne.

Punto secondo, vederle in parte ghiacciate le renderà molto più uniche e suggestive. Personalmente ho un bellissimo ricordo di quella giornata di Febbraio, i raggi del sole riflettevano il bianco della neve ovunque, e il suono dell’acqua precipitare sulla neve riempiva tutto lo spazio, creando quella bellissima atmosfera che solo la neve può dare.

Quanto tempo ci vuole per visitare le cascate

cascate del niagara quanto tempo

A mio avviso una giornata è sufficiente per visitare le cascate, e infatti si presta molto bene ad una gita in giornata. Certo da Toronto sono sicuramente più comode, con un Flixbus o Greyhound in 1.30h potrai raggiungerle, mentre da New York come abbiamo visto sono un pò più scomode, ma comunque fattibili.

Poi chiaramente tutto dipende dal tempo che hai a disposizione, se quindi hai la possibilità di fare una notte nei suoi dintorni, che sia a Buffalo o a Niagara Falls, potrai goderti con più calma l’atmosfera, soprattutto perchè al mattino presto così come al pomeriggio tardi la zona si svuota completamente. Quindi se odi il turismo e le folle di persone, sicuramente questa è la soluzione migliore per te, anche perché di sera potrai goderti i bellissimi fuochi d’artificio.

Oltre a questo, con due giorni, potrai visitare sia il lato americano che canadese, vivendo un’esperienza a 360°, te ne parlo tra poco.

Quanto costa l’ingresso alle cascate

Le cascate del Niagara non hanno un costo d’ingresso ma sono completamente gratuite. Se infatti stai viaggiando low budget ma non vuoi precluderti la possibilità di visitarle, puoi tranquillamente farlo. Tutti i viewpoint, le passeggiate e i belvedere non hanno costo, mentre ovviamente le attività si.

La barca Maid of the Mist ha un costo di 28,25$, mentre la Voyage to the Falls Boat Tour 33,50$ infine il Fall Fireworks Cruise viene invece 38,50$.

Parlando invece degli osservatori abbiamo il Niagara Falls Observation Tower che viene 1,25$ mentre sul lato canadese c’è la Skylon Tower che costa 22$ per l’orario diurno. Se vuoi fare invece la combo diurno + serale, per vedere i fuochi, 28$.

Il Journey Behind the Falls invece viene 19$ mentre il Cave of the Winds dai 14$ ai 21$ in base alla stagione.

Infine il giro in elicottero circa 180$.

Ovviamente non dimenticare che il dollaro americano vale diversamente rispetto al dollaro canadese, quindi tieni anche in considerazione questo aspetto quando deciderai quali attività fare.

Cascate del Niagara fuochi d’artificio

I fuochi d’artificio e lo spettacolo di luci alle cascate del Niagara sono uno spettacolo che potrai osservare durante tutto l’anno, ovviamente condizioni metereologiche permettendo, e sono sicuramente un modo unico per concludere la tua giornata.

Gli orari e le frequenze cambiano in base alla stagione, e tendenzialmente in inverno si tengono alle 20.00 di sera solo nel weekend, mentre durante il periodo di Natale ogni sera.

Da maggio a ottobre infine gli spettacoli si tengono ogni sera, alle ore 22.00.

Questo evento è chiaramente gratuito e chiunque può partecipare. Se invece vuoi fare un giro in barca durante i fuochi, puoi partecipare al Fall Fireworks Cruise, che dura 40 minuti.

Attraversare il confine e fare lato canadese e americano delle cascate del Niagara

sullo sfondo, il Rainbow International Bridge per attraversare il confine

Se hai tempo, a volte le file al confine possono essere più lunghe, io ti consiglio di visitare entrambi i lati, passando dal suolo americano a quello canadese o viceversa, attraversando il Rainbow International Bridge.

Ovviamente per farlo dovrai essere in possesso sia del passaporto, che dovrai portarti dietro, che dell’ESTA e dell’ETA, ovvero il visto rispettivamente americano e canadese.

Così facendo potrai goderti a 360° le viste più belle delle cascate e fare tutte le attività possibili.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *